“La Wow Machine: dannatamente bella e utile” – a tu per tu con Edin Zlatic di Body Mind

Dopo l’intervista fatta ad Angelo Pasqualini (https://witway.altervista.org/grazie-alla-wow-machine-ho-smesso-di-raccogliere-3-4-sacchi-pieni-di-plastica-al-giorno-intervista-ad-angelo-pasqualini/) è il turno di Edin Zlatic, proprietario della palestra “Body Mind” in provincia di Treviso.

Ecco di seguito la sua intervista:

  • Dove hai scoperto Witway e i suoi erogatori?

In un periodo di cambiamenti per la mia palestra, mi sono recato alla fiera Forum di Padova e ho scoperto Witway. Nonostante lo stand non fosse in una posizione strategica la Wow Machine mi è balzata subito all’occhio per la sua bellezza e imponenza.

  • Bellezza e imponenza, sono stati questi gli unici motivi che vi hanno convinto a sceglierci?

Certamente no! L’idea di Witway si sposava a meraviglia con quella dei miei soci soprattutto per la questione ecologica della plastica. Dopo un anno e mezzo che la possediamo posso dire che non ho trovato aspetti negativi sull’erogatore e il suo utilizzo.

  • Soffermiamoci sul fattore della plastica: hai notato cambiamenti dall’arrivo della wow machine?

Sinceramente con l’erogatore è tutt’altra cosa, non raccolgo più una bottiglietta di plastica e poi la palestra grazie alle borracce colorate è più viva. I clienti sono tutti molto felici e la collocazione in cui abbiamo messo la Wow Machine (all’entrata) incuriosisce tutte le persone che entrano in palestra.

“Una macchina veramente bella che balza all’occhio di chi la vede e utilissima per chi come noi la sceglie”

Mattia Baldani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *